Interviste

Intervista ai maturandi 2019

  • Nome e Cognome: Michelle Valsecchi 

Classe: 5D pss

Sai com’è cambiata la maturità?

Sì, perché ne abbiamo parlato in classe con i professori. 

Come pensi di prepararti?

Sicuramente cercherò di studiare tutto l’anno e con i nostri professori stiamo facendo molti casi per prepararci alle varie tipologie d’esame.

I tuoi professori ti stanno aiutando?

Alcuni sì, altri invece no perché in alcune materie siamo indietro con il programma. In psicologia la prof. ci ha fatto fare molti casi quindi siamo preparati meglio, mentre in igiene non siamo ancora riusciti a farli però cercheremo di recuperare a breve.

Cosa ti spaventa di più?

L’orale perché ci saranno tre buste con argomenti diversi e il giorno stesso dobbiamo pescarne una ed improvvisare un discorso collegando vari argomenti.

La cosa negativa e la cosa positiva di questa maturità?

La cosa positiva è che si cerca non più di andare per competenze, ma di farci parlare e ragionare riguardo ai vari argomenti. Ad esempio non è più necessario sapere la data esatta della seconda guerra mondiale, ma riuscire a ragionare su questo.

Invece la cosa negativa è quella di pescare la busta per l’orale perché bisogna improvvisare un discorso.

Cosa hai in mente di fare dopo la maturità?

Penso sicuramente di proseguire gli studi infatti grazie allo stage, in cui siamo andati in comunità a Somasca, ho capito cosa voglio fare dopo la quinta. Vorrei andare all’università per tre anni per studiare scienze della formazione.

Preferisci questa oppure l’altra maturità?

Preferisco questa per molti aspetti (tranne per l’orale) ad esempio i professori cercano di aiutarci perché anche loro non sanno cosa aspettarsi. Anche l’alternanza rientra nella maturità perché solitamente non davano molta importanza ad essa.

  • Nome e Cognome: Valentina Panzeri

Classe: 5A pss

Sai com’è cambiata la maturità?

Più o meno. Sentiamo molte informazioni dai professori che a volte sono in contrasto fra di loro. Anche quando leggiamo gli articoli sui vari siti non sono molto chiari, però non mi sono aggiornata con gli articoli nuovi.

Come pensi di prepararti?

(Prima di tutto pregando) penso di studiare come sto facendo adesso, anzi molto di più perché l’orale è molto imprevedibile.

I tuoi professori ti stanno aiutando?

Sì ci stanno informando e stanno impostando le interrogazioni come se fosse l’orale della maturità.

Cosa ti spaventa di più?

L’ingresso alla maturità e l’orale perché magari le cose le ho studiate però non riesco ad esprimermi al meglio.

La cosa negativa e la cosa positiva di questa maturità?

La cosa negativa penso sia l’orale perché non si parte più da un argomento che ci interessa come la tesina.

La cosa positiva è sicuramente l’abolizione della seconda prova.

Preferisci questa oppure l’altra maturità?

Non avendo mai fatto la maturità di prima e non avendo ancora provato quest’ultima, non saprei scegliere.

Cosa hai in mente di fare dopo?

Sono indecisa tra due grandi mondi: il mondo sanitario, ovvero diventare fisioterapista, oppure il mondo della musica, cioè fonico. Nell’ambito sanitario otterrei un posto di lavoro sicuro ed avrei anche molte alternative fra cui scegliere. Invece per quanto riguarda il fonico non ho è così certo trovare un lavoro.

  • Nome e cognome: Luca Pellegrini

Classe: 5A pss

Sai com’è cambiata la maturità?

Come pensi di prepararti?

Studiando con costanza come con le altre prove, anche se non è ancora chiaro come si svolgerà.

Cosa ti spaventa di più?

La maturità in generale perché è una nuova avventura per tutti, potrebbe essere una cosa buona perché non si sa come si fa e quindi sicuramente ti aiuteranno, ma anche una cosa cattiva perché non sapendo com’è non saprei come prepararmi.

Preferisci questa oppure l’altra maturità?

Non avendo mai fatto l’altra non saprei come rispondere a questa domanda.

La cosa negativa e la cosa positiva di questa maturità?

La cosa negativa è l’orale.

La cosa positiva invece è il fatto che non ci sarà più la terza prova.

I tuoi professori ti stanno aiutando?

Si, infatti stiamo facendo delle simulazioni però neanche loro sanno come muoversi.

Cosa hai in mente di fare dopo la maturità?

Ho in mente due idee: da una parte vorrei seguire diritto che è la materia che gradisco di più, ma dall’altro lato mi piacerebbe fare qualcosa relativo al mondo delle auto.

  • Nome e Cognome: Sergio Iuliano 

Classe: 5A pss

Sai com’è cambiata la maturità?

Come pensi di prepararti?

Sicuramente studiando con costanza.

Cosa ti spaventa di più?

L’orale perché possono chiederti quello che vogliono e purtroppo tu non hai la tesina da cui partire e quindi non riesci a rompere il ghiaccio.

Preferisci questa oppure l’altra maturità?

Adesso come adesso l’altra proprio perché c’era la tesina e quindi sapevi come partire per l’orale.

La cosa negativa e la cosa positiva di questa maturità?

Di positivo sinceramente non riesco a trovare nulla, mentre la cosa negativa è sicuramente l’orale.

I tuoi professori ti stanno aiutando?

Si infatti ci fornisco delle schede ovvero delle diapositive e ci fanno dei riassunti per farci studiare al meglio.

Cosa hai in mente di fare dopo la maturità?

Non sono ancora sicuro però non voglio andare avanti a studiare.

Hits: 49